Thursday, 6 September 2007

Pensavo dovessero essere biscotti e invece sono... boh



L'intenzione era buona. Non so bene cosa sia andato storto lungo la strada, sta di fatto che i miei biscotti allo yogurt non sono usciti dal forno con le sembianze di biscotti. Nei 15 minuti che li ho lasciati soli, si sono trasformati in un qualcosa di non facilmente classificabile: mini-torte, forse? Sarà perché non ho steso abbastanza la pasta? Sarà perché da mia mamma non ho ereditato solo il viso e le mani, ma anche una spiccata incapacità a preparare biscotti???
Comunque non sono così male: ne ho mangiate tre e sono ancora in salute! :-)
Se vi interessa ecco la ricetta (se non vi interessa, beh, allora non leggete, semplice!): prendete 200 gr di farina, 50 gr di fecola di patate, un vasetto da 125 gr di yogurt (quello che preferite, io ho optato per quello magro in scadenza domani), 50 gr di zucchero di canna, 50 gr di burro, mezza bustina di lievito, scorza di limone grattugiata, una bustina di vanillina, rum q.b. (e a volte non sembra mai abbastanza, hic!) e impastate tutto insieme. Stendete la pasta (sottile, a giudicare dai miei risultati) e mettete a cuocere in forno preriscaldato a 180° C per un quarto d'ora.

No comments:

Post a Comment