Friday, 19 October 2007

night fever, night feveeer....

Mal di gola, mal di testa, brividi... i sintomi c'erano tutti e avevano deciso di manifestarsi a metà giornata, nel preciso
momento in cui una mole di lavoro si era delicatamente posata sulla mia scrivania. Mi sono trascinata a casa e ho Mal di gola, mal di testa, brividi... i sintomi c'erano tutti e avevano deciso di manifestarsi a metà giornata, nel preciso momento in cui una mole di lavoro si era delicatamente posata sulla mia scrivania. Mi sono trascinata a casa e ho
deciso che un giorno di mutua non me l'avrebbe tolto nessuno.
Ora, quando ero piccola, anche se con la febbre a quaranta, amavo stare a casa. Era stupendo perché significava una sola cosa: coccole a gogo!
Mia mamma mi cucinava sempre qualcosa che mi piaceva (il bunet, il semolino, il risolatte), quando al mattino usciva per andare a comprare il pane, tornava anche con qualche fumetto per me e a volte anche un puffo per la mia collezione.
Potevo stare sdraiata sul divano quanto volevo, potevo guardare i cartoni animati; bastava un piccolo lamento e mia mamma arriva subito a chiedermi come stavo, sistemarmi i cuscini, chiedermi se volevo una spremuta d'arancia...
Ah i bei tempi andati! Le cose sono leggermente cambiate da allora e ormai sono anni che non ricevo puffi per la mia collezione quando sono malata.
Così, adesso i giorni di mutua proprio non mi piacciono: certo, di mattina mi piace potere stare a letto un poco più a lungo, ma poi le cose non migliorano molto. Devo comunque cucinare, pulire la casa e non sono riuscita a trovare un canale in TV con dei cartoni che mi piacessero.
Non sono sola però ad essere febbricitante: l'Inghilterra è alle prese con un attacco virale inaspettato. Il virus è conosciuto con il nome di finale della coppa del mondo di rugby. L'Inghilterra era partita malissimo ma poi ha imbroccato la settimana giusta e lo scorso sabato è arrivata in finale. Domani gioca contro il Sudafrica e ovviamente tutti ne parlano e tutti si stanno preparando per domani. A quanto si dice e si legge, anche la regina guarderà la partita. Se poi oggi fossi stata in forma, ad esempio, avrei potuto fare un salto a Trafalgar Square: per tutta la giornata, in bella mostra sulla piazza, c'era la statua di cera di Madame Tussauds di Johnny Wilkinson. In più so tutto ciò che c'è da sapere sullo sciopero dei dipendenti del metrò parigino, visto che BBC e ITV trasmettevano aggiornamenti sulla situazione dello sciopero ogni ora.
A domani per vedere come va con la febbre...

No comments:

Post a Comment