Wednesday, 13 May 2009

what happens when insomnia strikes

Per il picnic di due settimane fa, avevo pensato di passare al Sainsbury's recuperare qualche pacchetto di patatine, birre, una bottiglia di pimm's e via.
Peccato che quel mattino ho spalancato gli occhi alle 6 e non sono riuscita più a riaddormentarmi.
Sapevo sarebbe successo. La casa nuova, il lavoro che cambia e non convince, amici che vanno via, nostalgia nostalgia canaglia.
Mi è venuta voglia di Nutella. Perché la Nutella è la risposta giusta a qualsiasi domanda, specie se sbagliata.
Mentre osservavo il soffitto, infastidita da questo bianco magnolia che la fa da padrone in qualunque casa in affitto, un lampo di genio: ehi! Ma io ho la ricetta della Nutella. O meglio di una crema cioccolato e nocciola simile alla nutella, ma che in realtà assomiglia di più alla crema novi o all nutkao del discount (che mi da più soddisfazione e non crea tanta dipendenza). Mi soono alzata di scatto e via verso la cucina (dove sono arrivata dopo 2 nanosecondi: prodigi del vivere in una scatola di scarpe).
Controllo gli ingredienti, li ho tutti, allora pronti partenza via!
Subito ferma. Ho mai accennato al fatto che sono una balenga completa?
Beh, sappiate che lo sono.
Ho copiato la ricetta, perché ai tempi non avevo la stampante, ma non l'ho copiata bene: metà degli ingredienti ha dei geroglifici al posto delle dosi. Niente panico! Mi collego su internet, perché so dov'è, la ricetta è opera di Claudio Palma e si trova sul sito di MisterCarota, non ci vuole nulla ad andare a controllarla.Ovviamente Murphy era nei paraggi e ha staccato tutte le linee Virgin.
Bene. Ottimo. Decifro più o meno i geroglifici (alla fine ho usato più nocciole e meno cioccolato bianco) e riparto spedita.
E mi riblocco: il primo passaggio della ricetta dice di "mettere le nocciole nel frullatore"... ehm, io non ce l'ho il frullatore! Ho solo il minipimer, che vi posso assicurare ha quasi preso fuoco a cercare di ridurre le nocciole in pasta!
Alla fine non è venuta così male, ma mancava ancora qualcosa: il pane, ma pane buono, vero e possibilmente senza conservanti. Insomma spalmare la crema ciocco-nocciolosa oink sul pane del Sainsbury's mi sembrava peccato.

Quindi, mi sono detta: se ho fatto il pane con le zucchine, chi mi impedisce di fare il pane alla Nutella? O meglio con gli ingredienti della Nutella.


Ingredienti:

450 gr di farina
200 ml di latte
3 cucchiai di olio extra-vergine d'oliva
1 uovo sbattuto
1 cucchiaio di zucchero
75 gr di cioccolato extra fondente
50 gr di nocciole tritate
1 bicchiere d'acqua tiepida
1 1/4 cucchiaino di lievito secco


Sciogliere il lievito nell'acqua. Spezzettare il cioccolato.
Mescolare la farina con lo zucchero, il sale, il cioccolato e le nocciole. Aggiungere l'olio e l'acqua con il lievito.
Aggiungere il latte, impastare velocemente e formare una palla da far lievitare per circa 30 minuti.
Dare al pane la forma che si preferisce e infornare a 180°C per 40 minuti circa.

E questo è il risultato:

No comments:

Post a Comment