Tuesday, 1 February 2011

Italia da prima pagina

Anche oggi l'Italia è finita in prima pagina, per lo meno quella telematica, sul Guardian.

Cosa c'è di speciale? Per una volta non sono cubiste minorenni, igieniste e dentiste, papi e fidi lecchini a essere al centro dell'attenzione!

Fantastico, vero?!?
Non proprio. Già solo il titolo dell'articolo fa capire che c'è poco da stare allegri: "Italian hunting in the dock after 35 people killed in four months".
Un anno fa, in Italia, mi ero ritrovata a leggere articoli sull'argomento e su come ci fossero stati ripetuti tentativi di allungare ad oltranza la stagione venatoria.

Ma con un bilancio di 35 morti e 74 feriti, più che altro è consigliabile far fare dei controlli della vista a ogni cacciatore e, se proprio non trovano modo migliore per impiegare il loro tempo libero e rilassare quell'ultimo neurone poco funzionante che gli è rimasto, almeno dimostrino di saper distinguere un cardellino da un pensionato che cerca funghi!  



mosche addio
(Io, a caccia di mosche)

No comments:

Post a Comment