Monday, 17 October 2011

Sky blue sky

Il week-end è volato via a una velocità talmente supersonica che persino i neutrini nel tunnel Gelmini rosicano, verdi di invidia.
Le previsioni dicevano che sarebbe stato l'ultimo week-end di sole, prima dell'arrivo del buio e dell'inverno.
Ovviamente bisognava approfittarne.
Sabato mattina sono uscita per un giro in bici.
Peccato che nessuno avesse menzionato il freddo nelle previsioni meteo, perché le temperature si sono abbassate. 
Ecco perché la mia decisione di indossare una gonna invece che dei pantaloni ha reso la pedalata un'esperienza glaciale, al meno nei primi dieci minuti.
Ho girato un po' per Haarlem, partendo dalla periferia dove abito e spostandomi su su fino ai canali del centro.

Nel pomeriggio invece ho passeggiato lungo le viuzze del centro, fra negozi di chincaglierie e murales che si incastrano alla perfezione con l'ambiente circostante.


Birds & bike

Domenica è iniziata come un'altra giornata di sole, ma non mi sono fatta fregare: ho preferito i jeans alla gonna e sono uscita armata di cappello e guanti a mezza mano.
L'appuntamento era ad Amsterdam con Roberto e Francesco per fare un po' di foto. Siamo andati a zonzo, fra il Nemo e Waterlooplein, parlando di film, vita in Olanda, Italia e altrove.
sky blue sky

Sono tornata ad Haarlem con l'impressione di una giornata azzurra.


Tanto blu tutto intorno, un po' rispecchiava il mio stato d'animo.

E' solo che gli inizi sono difficili, e più una va avanti con gli anni più gli inizi diventano ancora più duri. 
E' solo che sono stanca di iniziare, mi piacerebbe continuare, avere un po' di stabilità. Invece c'è una parte nomade di me, che mi fa venire voglia di prendere e rifare gli scatoloni.E' solo che vorrei potermi sentire a casa, ma al massimo mi sento sola.
E' solo che non vorrei avere questa crisi di rigetto da vita all'estero proprio ora. 
E' solo che mi manca casa, mi mancano gli amici, mi manca Guinness il cactus.

E' solo che posso sentirmi giù, ne ho il diritto, sono ancora spaesata, ma non ho molte alternative.

Così guardo il cielo blu, finché resiste, e penso che poteva andarmi peggio e che dovrei accontentarmi. Almeno per ora...



"With a sky blue sky
This rotten time
Wouldn’t seem so bad to me now
Oh, I didn’t die
I should be satisfied
I survived
That's good enough for now"

(Wilco - Sky Blue Sky)

2 comments: