Tuesday, 15 January 2013

quack!

Le vacanze natalizie sono passate, ma mi hanno lasciato qualcosa. E no, non mi riferisco ai chili di più, anche se uffa, dannazione, etc. etc.
No, parlo dei fantasmagorici premi della tombolata dell'Epifania.
Ho vinto dei signori premi quest'anno! Ad esempio l'olio solido alla cannabis e la targhetta elefante per la valigia. E il braccialetto di pseudo perle del ristorante cinese e un peluche, un cane di nome Paolo (anche se mia mamma si riferisce a lui come "il Coso"... mai stata una gran cinofila, la mamma).
Il peluche Paolo è stato così chiamato in onore di Paolo, assente perché al mare con i figli. Gli abbiamo tenuto da parte due cartelle della tombola e giocato per lui. Non solo, ha pure vinto e non premi da poco! Ha vinto la mia tombola!

Questa papera, vinta qualche tombolata fa in bianco, è stata successivamente ridipinta e smaltata da mia mamma. Non sfigura accanto ad altre creazioni ceramico-pennute di design eppure non ho più sentito Paolo. Non una mail a commento della papera... Non capisco! L'anno scorso ha vinto la tazza del matrimonio di William e Kate, quest'anno la papera, eppure non percepisco entusiasmo da parte sua. E non lo dico solo perché la dipinta mia mamma (probabilmente un giorno in cui aveva bevuto un bicchierino di troppo), ma davvero non capisco: non è bellissima?!?!


No comments:

Post a Comment