Wednesday, 22 May 2013

liberi tutti

Venerdì scorso, mentre aspettavo nell'antro d'attesa del dentista, leggevo un articolo dedicato a Milena Gabanelli, su come fosse stata candidata dal movimento cinque stelle alla presidenza della Repubblica.
Poco più di 48 ore dopo leggevo di come le stesse persone che la volevano al Quirinale, adesso le scaricavano addosso insulti di varia natura. Da possibile garante della nostra Costituzione a venduta il passo è breve in questo paese.

A volte spero che sia tutta una candid camera alla Nanni Loy, mi immagino Telespalla Bob che fa zuppetta con la brioche nel cappuccino di Bersani.
Poi mi rendo dolorosamente conto che è la realtà che ha superato l'assurdo e la fantasia.


Longanesi viene sempre citato per quel suo pensiero: "Non è la libertà che manca; mancano gli uomini liberi".
Uomini o donne, continuo a sperare ce ne siano tante di persone libere come Milena Gabanelli.

No comments:

Post a Comment